La Sicilia

Screenshot 2019-06-24 12.53.38

La Sicilia vista dagli alunni della 5^D a conclusione del loro approfondimento sulla Regione.

Ecco le brochure di AlessandroSamuele, Francesco e GiovanniFrancesco e Maria Luciana, Francesca, Marta e YleniaFrancesco ed EmanuelaFrancesco e Morena, Riccardo, Alessandro e SalvoSofia e Maria Eleonora, Tea e Bianca.

 

Annunci

Dimenticare…..? Non si può!

Il progetto Legalità si è concluso quest’anno con questa rappresentazione che ha visto coinvolti i ragazzi delle classi V A e V B.

Un percorso che ha preso le mosse dalla storia delle tradizioni popolari, da ciò che secondo Pitrè significava il termine Mafia per passare poi ad una rivisitazione della leggenda di Colapesce, interamente riscritta dai ragazzi, per concludersi infine con un amaro confronto tra mafiosi e alcune delle numerose vittime della Mafia.

Il lavoro ha visto coinvolti tutti. Notevole è stato l’entusiasmo nonché la capacità di calarsi nelle parti per non parlare della voglia di poter dire anche loro NOI NON CI STIAMO…

…Bravi ragazzi…

Di seguito alcune immagini e uno spezzone dello spettacolo.

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

A BEDDA PALIERMU

E per concludere in bellezza il percorso di SICILIANITA’, ci siamo improvvisati: autori, registi, attori e costumisti per uno spettacolo teatrale interamente basato sui più comuni proverbi palermitani.

Ci siamo divertiti da pazzi non solo a parlare in dialetto e a calarci nelle parti, ma anche nell’indossare i panni di personaggi tipici dei nostri mercati.

Buone vacanze a tutti dagli alunni della IV B plesso La Masa

COLAPESCE

Quest’anno, conoscere COLAPESCE il primo eroe siciliano,  non è stato per niente male e la canzone che su di lui abbiamo imparato sarà il nostro tormentone di quest’estate.

La maestra ci ha parlato di altri eroi siciliano che hanno tentato di salvare la Sicilia dalla mafia, come Falcone e Borsellino, e così, anche noi piccolini, ricordandoli, difendiamo la nostra SICILIA dai mafiosi.

CLASSE I A plesso LA MASA