Una favola in L2

“Chiedo scusa alla favola antica se non mi piace l’avara formica, io sto dalla parte della cicala che il più bel canto non vende, regala.” La lettura della favola “La cicala e la formica” alla luce del commento di Rodari, si presta ad un’interpretazione diversa, ciò che sembra discutibile merita invece di essere apprezzato e si può scoprire che la collaborazione spesso si realizza attraverso linguaggi e comportamenti diversi. Su questo sfondo si è svolto l’ascolto della narrazione in lingua inglese, che si è snodato nel tempo e ha preso forma nella produzione come gioco comunicativo, esercizio di condivisione sociale, accompagnato da gesti, espressioni del viso, rappresentazione. Giocando con i personaggi il gruppo ha vissuto la storia, raccontando in coro e successivamente, recitando in L2. Nel video realizzato potete ascoltare “The ant and the cicada” e osservare i disegni.

Grazie agli alunni della 2^ D e alle loro famiglie!

20170609_095140

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...